tedesco italiano inglese spagnolo
  Caratteristiche Effetti Utilizzo Bibliografia  

 

Cosa fa lo ZMR

L’apparecchio ZMR crea le premesse per la guarigione e cioè:

  • normalizza il metabolismo cellulare tramite trasmissione di informazioni
  • attua l’equilibrio acido/base nei tessuti
  • stimola gli organi della disintossicazione: fegato, reni, intestino, polmoni
  • innalza il grado di ordine tramite stabilizzazione dei campi potenziali
  • attua un condizionamento psichico positivo, ad es. in caso di stati depressivi

 

ZMR 703 secondo Dott. Bodo Köhler

Apparecchio ZMR – misurazione automatica e correzione
della causa di tutte le malattie croniche


In caso di focolaio c’è una netta alterazione dei normali processi metabolici. I processi di rigenerazione si compiono a stento. Prevale la degenerazione, che spesso si associa a infiammazioni croniche, dolori, limitazioni funzionali etc..

Con l’impiego dell’apparecchio ZMR si creano i presupposti che permettono all’organismo di liberarsi dai propri carichi eccessivi, di ricostruire il proprio potenziale di salute e di indurre processsi rigenerativi.

L’apparecchio può pertanto essere utilizzato per tutte le malattie sia acute che croniche, ad es. nelle malattie psicosomatiche, condizioni dolorose, infiammazioni croniche, processi degenerativi, insufficienza cardiaca, presenza di focolai patogeni, allergie, come supporto dei trattamenti oncologici etc.

Con lo ZMR si creano i presupposti per la guarigione. Ciò dovrebbe essere sempre il primo passo. L’apparecchio viene impiegato da solo o prima di qualsiasi trattamento, qualunque esso sia. Si rende così possibile il potenziamento di ogni tipo di terapia. Ciò vale per l’agopuntura, la neuralterapia, la chiroterapia come pure per l’impiego di farmaci sia omeopatici o di altro tipo.

[ Vai ad inizio pagina]